CARRELLI ELEVATORI: MASSIMA EFFICIENZA CON LA TELEMATICA

CARRELLI ELEVATORI: MASSIMA EFFICIENZA CON LA TELEMATICA

COME SCOPRIRE SE I NOSTRI CARRELLI ELEVATORI SONO EFFICIENTI QUANTO DOVREBBERO? COME SAPERE IN CHE MODO I CONDUTTORI STANNO TRATTANDO L’EQUIPAGGIAMENTO E I CARICHI? E PER ESSERE CERTI DELLA SICUREZZA DELLA NOSTRA FLOTTA?

A tutti questi quesiti risponde la telematica, con sistemi che registrano le operazioni, misurano e valutano le prestazioni, permettendo così non solo di monitorare ma anche di ottimizzare le attività. Ed ecco perchè la telematica, che risulta inTelematicadispensabile per gestire grosse flotte di carrelli elevatori, diventa un prezioso alleato anche per le piccole attività, al fine di mantenere il costo complessivo di proprietà al minimo assoluto. Ma vediamo nel dettaglio come questi sistemi intelligenti possono esserci di aiuto, grazie alla raccolta e alla trasmissione in tempo reale di informazioni sui carrelli mediante registrazione e trasferimento wireless di dati.

Controllo di […]

Le nostre news
COME SCOPRIRE SE I NOSTRI CARRELLI ELEVATORI SONO EFFICIENTI QUANTO DOVREBBERO? COME SAPERE IN CHE MODO I CONDUTTORI STANNO TRATTANDO L’EQUIPAGGIAMENTO E I CARICHI? E PER ESSERE CERTI DELLA SICUREZZA DELLA NOSTRA FLOTTA?

A tutti questi quesiti risponde la telematica, con sistemi che registrano le operazioni, misurano e valutano le prestazioni, permettendo così non solo di monitorare ma anche di ottimizzare le attività. Ed ecco perchè la telematica, che risulta inTelematicadispensabile per gestire grosse flotte di carrelli elevatori, diventa un prezioso alleato anche per le piccole attività, al fine di mantenere il costo complessivo di proprietà al minimo assoluto. Ma vediamo nel dettaglio come questi sistemi intelligenti possono esserci di aiuto, grazie alla raccolta e alla trasmissione in tempo reale di informazioni sui carrelli mediante registrazione e trasferimento wireless di dati.

Controllo di sicurezza: In cima alle funzioni di indubbia utilità vi sono i controlli iniziali; mediante un software, gli operatori sono guidati passo passo nei controlli essenziali per assicurarsi che i carrelli possano essere utilizzati in sicurezza.

Analisi di impiego: Questa analisi consente di determinare composizione e dimensione della flotta ottimale, registrando le fasi di sollevamento, marcia o brandeggio. Se i dati mostrano che un carrello viene utilizzato principalmente per il trasporto orizzontale, ad esempio, consente di valutarne la sostituzione con un transpallet elettrico.

Codice di errore: La registrazione del codice di errore permette di avere informazioni sull’avaria in corso, permettendo di individuare le contromisure del caso.

Monitoraggio eventi: Grazie a sensori d’urto regolabili integrati a GPS, tutti gli eventi, da quelli più lievi a quelli più gravi, vengono tracciati. In questo modo è possibile avere conferma dell’accaduto, sapere chi stava effettuando l’operazione e in quale luogo specifico, riuscendo a correggere comportamenti di guida individuale o a mettere in luce possibili falle logistiche. Questa funzione è utilissima soprattutto se teniamo conto che, senza dati riguardanti un incidente, è possibile che non riusciremo mai a determinare la causa e tanto meno a porvi rimedio per tempo.

Registrazione del tempo e misurazione: Per analizzare le operazioni su base oraria, giornaliera, o addirittura stagionale, gli intervalli di tempo sono lo strumento ideale per confrontare le flotte; completamente regolabili, rappresentano un metodo particolarmente efficace per registrare i momenti di picco e gestire l’utilizzo dei nostri carrelli.

Rapporti operativi e panoramica costi: Disporre dei dati offerti dalle misurazioni significa avere informazioni preziose; la conoscenza è indispensabile alla gestione, e a beneficiarne è per primo il nostro portafogli.

Allocazione dei carrelli a conduttori qualificati: L’impiego delle certificazioni IPAF e di immobilizzatori elettronici impedisce l’uso scorretto da parte di operatori non autorizzati, sottolineando inoltre l’importanza di una guida sicura.

Spegnimento automatico: Dopo un periodo di tempo preimpostato, il carrello elevatore privo di conducente si spegne automaticamente, risparmiando energia ed evitando il rischio di impieghi scorretti.

Per chi possiede una flotta numerosa, la telematica offre strumenti imprescindibili alla gestione, ma perchè non sfruttarne i benefici anche se si possiede una piccola attività?

Centro Carrelli è disponibile per una consulenza gratuita sulle soluzioni telematiche più adatte a ogni singolo caso, è sufficiente chiamare lo 051 860066 o fare visita alla sede di Via Viganò 10 a Bentivoglio (BO).

 

 

Back to top