Come incrementare la produttività dei carrelli elevatori

Come incrementare la produttività dei carrelli elevatori

Vuoi migliorare la produttività dei tuoi carrelli elevatori senza mettere mano al portafoglio? Leggi i nostri consigli sull’argomento e scopri quali accorgimenti seguire. Quando si pensa alla produttività dei carrelli elevatori, si crede erroneamente che bastino potenza e velocità per incrementare il rendimento. In realtà non è così. O, almeno; non è così semplice.

Ciò non significa che potenza e velocità dei muletti non siano importanti, ma che non sono i soli fattori decisivi quando si tratta di alzare l’asticella del rendimento.

Quello che ogni operatore alle prese con il lavoro su un muletto potrebbe confermare è che, quando si tratta di produttività, uno dei fattori decisivi è la facilità d’uso.

Quando il carrello elevatore consente all’operatore di lavorare senza pensare troppo, in maniera quasi automatica, ogni operazione risulta più fluida e […]

Le nostre news

Vuoi migliorare la produttività dei tuoi carrelli elevatori senza mettere mano al portafoglio? Leggi i nostri consigli sull’argomento e scopri quali accorgimenti seguire.

Quando si pensa alla produttività dei carrelli elevatori, si crede erroneamente che bastino potenza e velocità per incrementare il rendimento. In realtà non è così. O, almeno; non è così semplice.

Ciò non significa che potenza e velocità dei muletti non siano importanti, ma che non sono i soli fattori decisivi quando si tratta di alzare l’asticella del rendimento.

Quello che ogni operatore alle prese con il lavoro su un muletto potrebbe confermare è che, quando si tratta di produttività, uno dei fattori decisivi è la facilità d’uso.

Quando il carrello elevatore consente all’operatore di lavorare senza pensare troppo, in maniera quasi automatica, ogni operazione risulta più fluida e veloce. E, di conseguenza, si avrà anche un aumento della produttività.

Un altro aspetto importante è la continuità. Ovvero la capacità del carrello di rispondere puntualmente ai comandi dell’operatore. Un carrello di questo tipo è prevedibile, dà seguito passo passo alle istruzioni di chi lo manovra. Risponde velocemente al pedale dell’acceleratore e segue ogni variazione di marcia.

Oltre a questo, è importante anche preoccuparsi di distribuire il peso in maniera uniforme. Il peso totale del carrello, completo di carico, dev’essere ripartito in modo tale da essere superiore nell’asse posteriore.

Un altro aspetto chiave per favorire la produttività riguarda la comodità dell’operatore. Non è difficile intuire quanto aumentare il comfort dei lavoratori possa determinare automaticamente un miglioramento dei loro risultati.

La comodità per un operatore di muletto è data da una buona visuale e da una stabile posizione di seduta. Anche la presenza di un baricentro basso e di una traiettoria stabile rendono più agevole la guida. Oltre alla scelta dei pneumatici più adatti, in linea con le condizioni delle superfici su cui i carrelli devono operare e con i pesi da trasportare.

Insomma, se il tuo obbiettivo è quello di favorire la produttività, devi fare in modo che prevedibilità, continuità e comfort diventino le parole d’ordine dei tuoi muletti.

Hai bisogno di consulenza nella scelta di carrelli elevatori nuovi o d’occasione in grado di adattarsi meglio alle tue esigenze? Contattaci oppure vieni a trovarci nella nostra sede di Bentivoglio.

Back to top